Kami-Nari Viaggi Srl

  • facebook

Cuzco

CITY TOUR E ROVINE VICINE - 3 ore MATTINO O POMERIGGIO
Visita della cittá di Cuzco passando attraverso la Piazza "Mayor" detta anche nei tempi degli Incas "Huacaypata" o piazza del guerriero, questa piazza fu scenario di diverse importanti attivitá nella storia di Cuzco. La Cattedrale é una delle costruzioni piú importanti della cittá. É stata costruita tra il 1560 e il 1664 con grandi pezzi di granito rosso estratti dalla fotezza di "Sacsayhuaman", possiede anche una delle mostre di oreficeria piú importanti dell'arte coloniale, altari di legno finemente lavorati ed una preziosa collezione di quadri della Scuola "Cusqueña".
Koricancha ed il Convento di Santo Domingo. Il convento é stato costruito sullo spettacolare Koricancha o posto d'oro, il piú importante tempio dedicato all'adorazione del sole, le cui mura erano ricoperte di lamine d'oro. Questo convento fue costruito impiegando come base delle strutture di pietra fine, quelle piú finemente lavorate in tutto il Cusco.
In seguito si visiteranno le rovine vicine: Kenko, che possiede gallerie sotterranee ed un anfiteatro semicircolare; Tambomachay o i Bagni dell'Inca dove risalta il suo sistema di acquedotti, canali e cascate; Pucapucara o Fortezza Rossa situata in alto ad una collina come possibile difesa di Tambomachay e la Fortezza di Sacsayhuaman, imponente esempio d'architettura militare inca costruita usando enormi blocchi di pietra.
Nel caso SIC solo si fará nel pomeriggio.
La domenica questa gita é panoramica, in privato o in SIC.

CITY TOUR - 3 ORE MATTINO O POMERIGGIO
Visita della cittá di Cuzco passando attraverso la Piazza "Mayor" detta anche nei tempi degli Incas "Huacaypata" o piazza del guerriero, questa piazza fu scenario di diverse importanti attivitá nella storia di Cuzco. La Cattedrale é una delle costruzioni piú importanti della cittá. É stata costruita tra il 1560 e il 1664 con grandi pezzi di granito rosso estratti dalla fotezza di "Sacsayhuaman", possiede anche una delle mostre di oreficeria piú importanti dell'arte coloniale, altari di legno finemente lavorati ed una preziosa collezione di quadri della Scuola "Cusqueña".
Koricancha ed il Convento di Santo Domingo. Il convento é stato costruito sullo spettacolare Koricancha o posto d'oro, il piú importante tempio dedicato all'adorazione del sole, le cui mura erano ricoperte di lamine d'oro. Questo convento fue costruito impiegando come base delle strutture di pietra fine, quelle piú finemente lavorate in tutto il Cusco.

ROVINE VICINE - 3 ORE- MATTINO O POMERIGGIO
Visita alle rovine vicine: Kenko, che possiede gallerie sotterranee ed un anfiteatro semicircolare; Tambomachay o i Bagni dell'Inca dove risalta il suo sistema di acquedotti, canali e cascate; Pucapucara o Fortezza Rossa situata in alto ad una collina come possibile difesa di Tambomachay e la Fortezza di Sacsayhuaman, imponente esempio d'architettura militare inca costruita usando enormi blocchi di pietra.

PIKILLACTA-ANDAHUAYLILLAS - 3 ORE MATTINO
Pikillacta é situata a 32 km. dalla cittá di Cusco, questi sono gli unici resti archeologici preincaici nella regione. La sua costruzione é attribuita alla cultura Wari. In seguito si continuerá verso Andahuaylillas, accogliente e bel paesino con una caratteristica piazza d'Armi e viali con alberi di pisonay (albero tipico della zona andina). É rinomata per il suo tempio del secolo XVII, con ornamenti di foglie d'oro e murali, per cui é conosciuta come la "Cappella Sistina d'America".

MERCATO DI PISAC - 3 ORE MATTINO (martedí, giovedí o domenica)
Pisac é situata a 33 km. da Cuzco. Questa pittoresca cittá é famosa per il suo artigianato ed il suo mercatino domenicale dove si riuniscono i "Varayoq" o sindaci delle diverse Comunitá per ascoltare la messa, vestiti con i loro migliori indumenti e portando la Bacchetta che rappresenta la loro autoritá.

CHINCHEROS - 3 ORE MATTINO O POMERIGGIO - Mercato solo la domenica
É situata a 28 km. da Cuzco. Qui si conservano i resti della tenuta reale di "Tupac Inca Yupanqui" che ha un bel tempio coloniale costruito su basamenti incaici. Il suo principale attrattrivo é il suo mercatino domenicale, originalmente dedicato allo scambio di prodotti tra i "comuneros" (comunitari) della valle e delle parti alte. É un centro artigianale e tessile, giacché i prodotti que offrono sono elaborati allo stile ancestrale.

ROVINE DI PISAC - 3 ORE - Mattino e pomeriggio
Sono delle interessanti rovine que dominano tutta la localitá, situate a 32 km. da Cuzco. La salita ci permetterá di vedere una serie di piattaforme incaiche tra le piú perfettamente conservate che si conoscono. Quando si arriva alla parte piú alta si scoprono numerosi resti incaici veramente spettacolari, si susseguono rovine e piattaforme, quelle dell'"Intihuatana" circondate da numerose costruzioni che senza dubbio sono state dei templi.

TIPON- 3 ORE Mattino
Questo bel complesso di terrazze agricole, lunghe scalinate e canali scolpiti in pietra, é situato a 20 km. al sud della cittá. Sembrerebbe che Tipón ha formato parte della Tenuta reale dell'Inca "Yahuar Huaca" ed allo stesso tempo, é un luogo dedicato al culto religioso e alla sperimentazione agricola. Spicca notevolmente l'armonia ottenuta nella conduzione dell'acqua attraverso le sottili strutture di pietra, in forma di acquedotti, alcuni dei quali sotterranei o di forti pendenze.

OLLANTAYTAMBO - 3 ORE mattino o pomeriggio
Questa tipica cittá é situata a 21 km da Urubamba (2800 m.s.l.m.), si chiama cosí in onore del Cacique (capo) "Ollanta" famoso per la sua storia d'amore con Kusi Qoyllur, figlia dell'Inca Pachacuteq. Questa é una delle zone miglior conservate, si espande al nord della"Plana Hanan Huacaypata", formata da 15 caseggiati di residenze costruite
su muri di pietre scolpite. Nell'ampio complesso archeologico situato nelle collina che domina la cittá spiccano palazzi come il Tempio del Sole, il Salone Reale o Mañaracay, il Incawatana e i Bagni della Principessa. Si mettono in rilievo i sei enormi blocchi pietrosi perfettamente uniti ai quali si aggiungono le enigmatiche "pietre stanche" costruite in una cinquantina di grandi rocce di forma rettangolare, scolpite ed estratte da una cava ed abbandonate per la strada.

MACHU PICCHU - ESCURSIONE DURA TUTTA LA GIORNATA - PARTENZE GIORNALIERE
In mattinata i passeggeri saranno trasportati alla stazione per partire col treno verso Aguas Calientes. Salita in autobus verso le rovine. (30 minuti)
Ingresso e visita guidata di Machu Picchu, il piú importante degli attrativi turistici di Cuzco, che fu scoperto nel 1911 dall'esploratore inglese Hiram Bingham. Questa cittadella é considerata una delle piú straordinarie mostre d'architettura paesaggistica del mondo. Situata nella cima di una montagna che domina il profondo canyon del fiume Urubamba, in piena selva tropicale, che rappresentó, allo stesso tempo, centro di culto ed osservazione astronomica e tenuta privata della familia dell'Inca Pachacutec. É composta da due grandi zone, una agricola ed una urbana. Di fronte alla cittadella si trova il monte Huayna Picchu, dove si arriva per un ripido cammino di pietre.
Pranzo nel Ristorante Machu Picchu Sanctuary Lodge.
Nel pomeriggio ritorno col treno, arrivo e trasferimento all'albergo.

MARAS - Mattino
Maras é un piccola localitá situata in una deviazione della strada che conduce a Urubamba a 40 km. da Cuzco. Oltre alla chiesa coloniale, il suo principale attrativo sono le miniere di sale o saline che si trovano vicino alla localitá e che affascinano gli osservatori e soprattutto i fotografi. Utilizzato fin dall'epoca precolombiana, il sale viene estratto grazie ad un antico sistema di asciugato, mediante il quale l'acqua salata proveniente da un ruscello sotterraneo viene esposta al sole in mille pozze fino ad evaporarsi lasciandolo pronto per essere venduto. Lo spettacolo luminoso che offrono gli stagni durante i mesi d'estate (da aprile ad ottobre) é veramente incomparabile.

MORAY - Mattino
Si trova a solo 7 km da Maras, anche se la strada che conduce fino al luogo non é sempre in ottime condizioni. É famoso per il suo anfiteatro immerso formato da quattro piattaforme circolari che sembrano scomparire nell'interno dell'altopiano come se fosse un cratere artificiale. Sembrerebbe che il posto rappresentasse un centro d'investigazione agricola incaica dedicato all'esperimento di coltivazioni dei diversi livelli d'altitudine dei lotti di terreno (alcuni a piú di 100 m di profonditá). Le piattaforme costruite su muri di contenimento ripieni di terra fertile ed innaffiati con complicati sistemi d'irrigazione pemettevano di coltivare piú di 250 generi vegetali.

Chiedi informazioni Stampa la pagina