Kami-Nari Viaggi Srl

  • facebook

Puno

CITY TOUR
Il tour comincia nella Plaza de Armas, visitando la cattedrale ed anche il museo Dreyer, poi si continuerá per visitare il belvedere Cerrito de Huajsapata dove si trova il monumento a Manco Capac, continuando con il belvedere Puma Uta (casa del Puma) da dove si potrá ammirare il bellissimo paesaggio del lago e della cittá. Si continuerá con la strada florale dove si trova il monumento del EKEKO (dio della fortuna). Il percorso finirá lungo il molo del porto di Puno.

SILLUSTANI IN ROTTA
Durante il trasferimento dall'albergo dell' aeroporto all'albergo, si fará la visita alle Tombe di Sillustani in rotta, le quali si trovano a 34 km. dalla cittá di Puno in riva alla pittoresca laguna Umayo. Queste misteriose "chullpas" furono costruite dai Collas, alcune superano i 12 m. di altezza. Erano i luoghi dove si seppellivano le persone piú importanti della localitá, si distingue la Chullpa del Lagarto e il Intiwatana.

ISOLE GALEGGIANTI DEGLI UROS
Escursione al lago navigabile piú alto del mondo, situato a Est di Puno a 3810 m.s.l.m. dove si visiteranno le Isole degli Uros, popolazione che abita su 40 isole galleggianti fatte di canne di totora. Queste isole occupano gran parte della Riserva Nazionale del Titicaca, dalla Baia di Puno fino alla penisola di Capachica. Gli Uros si raggruppano intorno alla massima autoritá morale e religiosa di ogni familia: il nonno.
Si dedicano principalmente alla caccia e la pesca e si distinguono per la loro grande abilitá nel tessere la canna di totora che usano nella fabbricazione di zattere, abitazioni e artigianato.

ISOLA TAQUILE
Questa é un'isola del Lago Titicaca situata a 35 km. (4 ore circa) a Est della cittá di Puno per via lacustre. A Taquile no c'é ne eletricittá né ci sono strade peró ci sono tante colline e resti archeologici. Da Chilcano, il molo principale dell'isola, si arriva fino alla piazza principale dopo aver salito circa 540 gradini.
Tra gli attrattivi principali di Taquile troviamo il suo paesaggio, dominato da piattaforme nelle quali si coltivano patate, frumento, quinua e fave; i centri cerimoniali, dove si realizzano riti favorevoli perché il raccolto e la pesca siano abbondanti; e l'ospitalitá della sua gente, che é eccellentemente organizzata. La tessitura in quest'isola é l'attivitá principale e mostra disegni relativi al viviere giornaliero. Pranzo compreso.

ISOLA AMANTANI
Un' altra isola del Lago Titicaca situata a 40 km. o 4 ore e mezzo circa a nord est di Puno e a 30 minuti circa a nord dell'isola di Taquile. Qui si potranno visitare posti archeologici, come la caverna cimitero Chatajón e cerimoniali come Pasallasca Oc'co, dove ogni anno si venera alla Mama Qocha, il lago. I suoi abitanti si dedicano principalmente all'agricoltura e alla pesca. Producono tessuti in varietá di disegni ed elaborano ceste e contenitori con paglia di "ichu". Fanno anche dei lavori scolpiti nella roccia granitica che proviene dal monte Llacastiti.

TAQUILE + UROS + PRANZO
Alle 8 a.m. partenza dall'albergo per l' escursione al Lago Titicaca per visitare le Isole Galleggianti degli Uros, popolo che abita su 40 isole galeggianti fatte di canne di totora. Queste isole occupano gran parte della Riserva Nazionale del Titicaca, dalla Baia di Puno fino alla penisola di Capachica. Gli Uros si raggruppano intorno alla massima autoritá morale e religiosa di ogni familia: il nonno. Si dedicano principalmente alla caccia e alla pesca e si distinguono per la loro grande abilitá nel tessere la canna di totora che usano nella fabbricazione di zattere, abitazioni e artigianato.
Si proseguirá verso Taquile, isola del Lago Titicaca situata a 35 km. (4 ore circa) a Est della cittá di Puno per via lacustre. In Taquile non c'é né eletricittá ne ci sono strade peró ci sono tante colline e resti archeologici. Da Chilcano, l'imbarcadero principale dell'isola, si arriva fino alla piazza principale dopo aver salito circa 540 gradini. Tra gli attrattivi principali di Taquile troviamo il suo paesaggio, dominato da piattaforme nelle quali si coltivano patate, frumento, quinua e fave; i centri cerimoniali, dove si realizzano riti favorevoli perché il raccolto e la pesca siano abbondanti; e l'ospitalitá della sua gente, che é eccellentemente organizzata. La tessitura in quest'isola é l'attivitá principale e mostra dei disegni relativi al viviere giornaliero. Pranzo compreso.
Ritorno all'albergo verso le 5 p.m.

AMANTANI + UROS + PRANZO
Alle 8 a.m. partenza dall'albergo per l' escursione al Lago Titicaca per visitare le Isole Galleggianti degli Uros, popolo che abita su 40 isole galeggianti fatte di canne di totora. Queste isole occupano gran parte della Riserva Nazionale del Titicaca, dalla Baia di Puno fino alla penisola di Capachica. Gli Uros si raggruppano intorno alla massima autoritá morale e religiosa di ogni familia: il nonno. Si dedicano principalmente alla caccia e la pesca e si distinguono per la loro grande abilitá nel tessere la canna di totora che usano nella fabbricazione di zattere, abitazioni e artigianato. Dopo una breve sosta proseguiremo verso l' isola di Amantaní, un'altra isola del Lago Titicaca, situata a 40 km. o 4 ore e mezzo circa a nord est di Puno e a 30 minuti circa a nord dell'isola di Taquile. Qui si potranno visitare posti archeologici, come la caverna cimitero Chatajón e cerimoniali come Pasallasca Oc'co, dove ogni anno si venera alla Mama Qocha, il lago. I suoi abitanti si dedicano principalmente all'agricoltura e la pesca. Producono tessuti con varietá di disegni ed elaborano ceste e contenitori con paglia di "ichu". Fanno anche dei lavori scolpiti nella roccia granitica che proviene dal monte Llacastiti. Pranzo al sacco. Ritorno all'albergo verso le 5 p.m.

TAQUILE CON PERNOCTE
GIORNO 01 PUNO - TAQUILE
Alle 8 a.m. partenza dall'albergo per l' escursione al Lago Titicaca per visitare le Isole Galleggianti degli Uros, popolazione che abita su 40 isole galleggianti fatte di canne di totora. Queste isole occupano gran parte della Riserva Nazionale del Titicaca, dalla Baia di Puno fino alla penisola di Capachica. . Gli Uros si raggruppano intorno alla massima autoritá morale e religiosa di ogni familia: il nonno. Si dedicano principalmente alla caccia e la pesca e si distinguono per la loro grande abilitá nel tessere la canna di totora che usano nella fabbricazione di zattere, abitazioni e artigianato.
Si proseguirá verso Taquile, isola del Lago Titicaca situata a 35 km. (4 ore circa) a Est della cittá di Puno per via lacustre. In Taquile non c'é elettricitá né ci sono strade peró ci sono tante colline e resti archeologici. Da Chilcano, l'imbarcadero principale dell'isola, si arriva fino alla piazza principale dopo aver salito circa 540 gradini. Tra gli attrattivi principali di Taquile troviamo il suo paesaggio, dominato da piattaforme nelle quali si coltivano patate, frumento, quinua e fave; i centri cerimoniali, dove si realizzano riti favorevoli perché il raccolto e la pesca siano abbondanti; e l'ospitalitá della sua gente, che é eccellentemente organizzata. La tessitura in quest'isola é l'attivitá principale e mostra dei disegni relativi al viviere giornaliero. Pranzo compreso. Pernottamento a Taquile in casa dei locali.
GIORNO 02 TAQUILE - PUNO
Colazione continentale.
Mattinata libera.
Ritorno all'albergo verso le 4 p.m.
.
AMANTANI CON PERNOTTAMENTO
GIORNO 1- PUNO AMANTANI
Alle 8 a.m. partenza dall'albergo per l' escursione al Lago Titicaca per visitare le Isole Galleggianti degli Uros, popolo che abita su 40 isole galleggianti fatte di canne di totora. Queste isole occupano gran parte della Riserva Nazionale del Titicaca, dalla Baia di Puno fino alla penisola di Capachica. Gli Uros si raggruppano intorno alla massima autoritá morale e religiosa di ogni familia: il nonno. Si dedicano principalmente alla caccia e alla pesca e si distinguono per la loro grande abilitá nel tessere la canna di totora che usano nella fabbricazione di zattere, abitazioni e artigianato. Dopo una breve sosta proseguiremo verso l' isola di Amantaní, un'altra isola del Lago Titicaca, situata a 40 km. o 4 ore e mezzo circa a nord est di Puno e a 30 minuti circa a nord dell'isola di Taquile. Qui si potranno visitare posti archeologici, come la caverna cimitero Chatajón e cerimoniali come Pasallasca Oc'co, dove ogni anno si venera alla Mama Qocha, il lago. I suoi abitanti si dedicano principalmente all'agricoltura e alla pesca. Producono tessuti con varietá di disegni ed elaborano ceste e contenitori con paglia di "ichu". Fanno anche dei lavori scolpiti nella roccia granitica che proviene dal monte Llacastiti. Pranzo al sacco e pernottamento a Amantaní in casa dei locali.
GIORNO 2- AMANTANI-PUNO
Colazione continentale. Mattinata libera. Ritorno all'albergo verso le 4 p.m.
Chiedi informazioni Stampa la pagina