Kami-Nari Viaggi Srl

  • facebook

Hiva Oa

L'Isola di Gauguin






Simile nella forma a un cavalluccio marino, Hiva Oa ha conservato intatto tutto il suo carattere di natura pura e selvaggia, che si accompagna al ritmo tranquillo delle attività tradizionali che gli abitanti continuano a svolgere in assoluta armonia e serenità.

Hiva Oa anche detta "il giardino delle Isole Marchesi", è attraversata da una catena di montagne. Le alte cime dei monti Temetiu e Feani formano una vera e propria muraglia intorno ad Atuona, piccolo porto tranquillo che venne scelto come ultima dimora dal pittore Paul Gauguin e dal cantante Jacques Brel. Le tombe di questi personaggi si trovano nel cimitero del Calvario che si affaccia sulla baia e costituisce una meta obbligata per i viaggiatori di tutto il mondo.



Perchè scegliere Hiva Oa?

  • Montagne lussureggianti solcate da magnifiche vallate dove galoppano cavalli selvaggi
  • Tombe illustri: nel vecchio cimitero marino d'Atuona sono sepolti il pittore Gauguin e il cantante Jacques Brel.
  • I colori di Gauguin: l'isola è un crocevia di arte e cultura con lo spazio Paul Gaguin, il museo Gauguin con un'esposizione di opere del pittore e la ricostruzione della "Maison du Jouir"
  • Tiki maestosi: tour alla scoperta di vestigia archeologiche, nei luoghi dove vegliano i più imponenti " tiki" della Polineasia. Uno su tutti: l'eccezionale sito di Puamau.
  • Un vivaio di artisti: Hiva Oa è la fucina dell'autentica cultura marchesiana. Scultori, pittori su "tapa", tatuatori, ballerini e cantanti.



Cosa vedere a Hiva Oa

  • Il centro Culturale Pal Gauguin: Il museo racchiude numerose copie delle sue opere. " La Maison du Jouir, lo ospitò per tutta la durata del suo soggiorno. Questo nuovo centro culturale, ad Atuona, rende omaggio al famoso pittore con uno spazio dedicato alla sua memoria, offrendo anche l'opportunità di incontrare artisti locali.
  • Il cimitero del Calvario e la stele di Jacques Brel: presso la baia di Atuona, un sentiero conduce alle scogliere del cimitero del Calvario, che ospita la tomba del cantante e quella di Gauguin. Vicino ad Atuona, in direzione dell'aeroporto, si trova un sito che gode di una strabiliante vista sulla baia di Tahauku e sull'isoletta di Hanakee. Qui si può anche ammirare una stele in memoria di Jacques Brel. NOn lontano dalla pista, si trova il suo piccolo aereo Beechcraft Bonanza, conosciuto come " Jojo".



Tour dell'isola

  • Il villaggio di Taaoa: si trova a ovest di Atuona, accessibile attraverso un sentiero che corre lungo la scogliera e offre una vista stupefacente sulla baia, questo villaggio ospita un'ampia testimonianza costituita da centinaia di "paepae" ( piattaforme in pietra)
  • Siti archeologici: Un sentiero di montagna che attraversa l'isola, collega Atuona con Puamau, passando dai villaggi di Hanaiapa, Hananpaaoa e Nahoe, che vivono di pesca, agricoltura e caccia. Puamau si trova più a est, sulla punta di una baia, incastonata tra una corona di alte colline. Nel villaggio, il sito di Pekekea ospita la tomba della Regina Vahinetitoiani, ai cui lati due "tiki" giganti, Mani e Pauto, fanno da guardia. Salendo, si trova uno dei siti più importanti delle Marchesi: lipona, protetto dal Tiki Taka'i, che con i suoi 2,43 metri di altezza, protegge la valle e si erge in tutta la sua imponenza al centro del "me'ae". Lo sguardo d'insieme è davvero stupefacente.
Chiedi informazioni Stampa la pagina