Kami-Nari Viaggi Srl

  • facebook
Ti trovi in: Home » Le Destinazioni » Centro e Sud America » Brasile » Informazioni utili
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Informazioni utili



Cenni geografici sul Brasile

Il Brasile (nome ufficiale in portoghese República Federativa do Brasil, Repubblica Federale del Brasile) è una repubblica federale dell'America meridionale. Confina a nord con la Colombia, il Venezuela, la Guyana, il Suriname e la Guyana Francese, a sud con l'Uruguay e ad ovest con l'Argentina, il Paraguay, la Bolivia e il Perù. Ad est si affaccia sull'oceano Atlantico.




Documenti necessari/richiesti
In Brasile ai cittadini italiani occorre il passaporto con validità residua di almeno 6 mesi. Non è necessario alcun visto per un soggiorno di massimo 3 mesi (prorogabile in loco per altri 3), tuttavia è richiesto il possesso di un biglietto A/R, che può essere verificato dall'autorità.

Fuso orario
Il Paese è suddiviso in 4 fusi orari diversi:
- le regioni del sud, sud-est, nord-est, gli stati federali del Goiàs, del Tocantins, del Amapà, del Destrito Federal e della zona orientale del Parà (compresa Belém) sono indietro di 4 ore rispetto all'ora italiana;
- i territori della zona occidentale del Parà, la maggioranza dell'Amazonas, gli stati del Mato Grosso do Sul, del Rondonia e del Roraima sono indietro di 5 ore rispetto all'ora italiana;
- le zone occidentali dell'Amazonas e lo stato federale dell'Acre sono indietro di 6 ore rispetto all'ora italiana;
- le isole di Fernando de Noronha e Trinidade sono indietro di 3 ore rispetto all'ora italiana.

Valuta e carte di credito
La valuta ufficiale in Brasile è il Real, suddiviso in centavos. Esistono monete da 5, 10, 25 e 50 centavos e da 1 real. Le banconote sono invece da 1, 5, 10, 50 e 100 real. Le principali carte di credito (tra cui Visa, American Express e MasterCard) e i traveller's cheque sono accettati nei migliori alberghi, negozi e ristoranti.

Salute

Non vi sono obblighi in termini di vaccinazioni. Per alcune zone dell'interno sono consigliate la profilassi antimalarica ed il vaccino per la febbre gialla (in particolare per Carreiro (Amazzonia), Macapà (Amapà), Mirador e Barra do Corda (Maranhão), Agua Azul do Norte, Alenquer, São Felix do Xingù e Tucuma (Parà)). In alcune zone ed in alcuni periodi esiste il rischio di dengue (in particolare nelle zone costiere del nord-est tra gennaio e maggio). In generale, febbre gialla, malaria e dengue sono malattie trasmesse tramite punture di insetti, pertanto si consigliano alcune precauzioni: utilizzare prodotti repellenti ad applicazione topica, indossare indumenti che coprano braccia e gambe, fare uso di apparecchi elettrici per la protezione di singoli ambienti, assumere compresse specifiche che permettano l'espulsione cutanea di complessi vitaminici che allontanano le zanzare (es. compresse di "complesso B"). Al fine di evitare sindromi dissenteriche si consiglia di osservare le norme di comune buon senso (non bere acqua corrente, assicurarsi di mangiare cibo di qualità e solo se ben cotto).
L'AIDS è molto diffuso, si raccomandano pertanto le precauzioni del caso.

Lingua

La lingua ufficiale è il portoghese, ma l'idioma parlato in Brasile ha un accento ed una cadenza diversa rispetto a quello parlato in Portogallo.

Sicurezza

Il Brasile non presenta particolari condizioni di rischio per i viaggiatori. Tuttavia, i grandi centri urbani registrano numerosi episodi di microcriminalità ai quali occorre prestare attenzione. Le comuni norme di prudenza come quelle di non portare molti soldi o di non sfoggiare preziosi eviteranno sgradevoli esperienze.

Clima

In Brasile esistono 6 tipi principali di clima con stagioni invertite rispetto all'emisfero boreale:

Clima equatoriale: si riscontra in Amazzonia, nella parte settentrionale del Mato Grosso e nella parte occidentale del Maranhão. Le principali caratteristiche sono: temperature medie elevate, piogge abbondanti ben distribuirte durante l'anno, umidità elevata e ridotta escursione termica.

Clima tropicale: interessa tutto il Brasile centrale, la parte orientale del Maranhão, il Piauì, la parte occidentale di Bahia e di Minas Gerais e Roraima. È caratterizzato da temperature elevate con escursioni termiche da 5°C a 7°C e stagioni ben definite (una delle piogge che coincide con l'estate ed una secca che coincide con l'inverno).

Clima tropicale di altitudine: interessa le parti più alte dell'Altopiano Atlantico del sud-ovest e comprende parte degli Stati di São Paulo, Minas Gerais, Goiás, il Distretto Federale, Rio de Janeiro, Espírito Santo e nord del Paranà. Subisce l'influenza del blocco di aria tropicale atlantica che provoca piogge durante l'estate. Presenta temperature fra i 18ºC ed i 22ºC ed un'escursione termica fra i 7ºC ed i 9º C.

Clima tropicale atlantico o tropicale umido: si estende lungo tutta la fascia litoranea del Rio Grande del Nord al Paraná. Subisce l'azione diretta del blocco tropicale atlantico, che essendo caldo e umido, provoca piogge intense. La variazione di temperatura oscilla tra i 18ºC ed i 26ºC e l'escursione termica aumenta progressivamente spostandosi verso sud. A nord-est si registra una maggior concentrazione di piogge durante l'inverno e a sud-ovest durante l'estate.

Clima subtropicale: si trova nelle latitudini inferiori al Tropico di Capricorno, nella parte meridionale dello Stato di São Paulo, nella maggior parte del Paraná, Santa Catarina e Rio Grande del Sud. Le temperature medie sono di 18ºC e l'escursione termica è elevata (10ºC). Le piogge sono poco intense e ben distribuite durante l'anno. Le stagioni sono ben definite: estate calda, fino a 30º, e inverno freddo, 0ºC; primavera ed autunno hanno una temperatura media fra 12ºC e 18ºC.

Clima semiarido: tipico dell'interno del nord-est, nella regione conosciuta come Poligono della Secca, che corrisponde a quasi tutto il "sertão" nordestino ed alle vallate medio inferiori del fiume São Francisco. Le temperature sono elevate (in media 27ºC) e le piogge sono scarse (in torno ai 750mm/anno).

Abbigliamento consigliato
Conviene portare al seguito abiti freschi, possibilmente in cotone e non in tessuto sintetico, scarpe comode e sandali per le escursioni e le visite, abbigliamento sportivo, cappello, scarponcini e occhiali da sole per chi si reca nella foresta, abiti eleganti per chi invece si ferma in città o in località balneari; si consiglia, inoltre, un maglioncino di cotone per i locali con l'aria condizionata. Dotarsi anche di antirepellenti e creme solari.

Acquisti

I mercati più famosi in cui trovare un po' di tutto e moltissimo folclore sono: il Mercato Modelo di Salvador, il Ver-o-peso di Belém ed il Mercato hippy di Rio (Ipanema).
Pur essendo difficile, non è impossibile trovare dell'artigianato autentico in Brasile. Sono caratteristici di questa terra gli oggetti di paglia, ceramica, terracotta, frutta secca e legno. Nel nord-est del Paese si possono trovare le meravigliose tovaglie di pizzo e cercando nei negozietti delle città si possono acquistare amache e tende fatte a mano. Un altro vanto del Brasile è rappresentato dalle pietre preziose (si consiglia, per evitare i falsi, di rivolgersi esclusivamente a Casa de Pedras riconosciute e di alto livello che offrono le necessarie garanzie per la vendita di topazi, ametiste, acquemarine, rubini, smeraldi e diamanti).

Mance

Le mance sono entrate nell'uso da tempo e sono ovunque ben accette. Al ristorante si usa lasciare il 10% di mancia, sebbene il servizio sia incluso nel prezzo.

Gastronomia

La cucina brasiliana è molto varia, generalmente speziata e ricca di influenze africane (in particolar modo a Salvador de Bahia). Ogni regione possiede una propria peculiare caratteristica. Tra i vari piatti tipici si segnalano la "feijoada" di Rio de Janeiro (fagioli neri cotti con diversi tipi di carne affumicata e sotto sale) servita con riso bianco, radici di manioca tostate al burro e fette d'arancia; il "vatapà" e "l'acarajè" di Salvador de Bahia (piatti composti da pesce, olio di dende, latte di cocco, noccioline, pane e farina) e vari piatti esotici dell'Amazzonia a base di pesce, selvaggina, frutta locale, erbe e radici.
I turisti solitamente adorano il famoso "churrasco", carne alla griglia tipica del Sud ma non si devono dimenticare la frutta, il caffè e la Caipirinha originale.

Elettricità

Le reti elettriche brasiliane hanno tensioni variabili da 110 a 220 volt, pertanto conviene munirsi di adattatore.

Telefonia e comunicazioni

Per telefonare dal Brasile in Italia, utilizzando un cellulare italiano, comporre lo 0039 seguito dal prefisso e dal numero dell'abbonato. I principali gestori di telefonia mobile italiani hanno il servizio di roaming internazionale anche in Brasile (copertura assicurata nelle principali aree urbane e nei dintorni).

Festività

Capodanno
Epifania
Carnevale (febbraio/marzo)
Pasqua e Venerdì Santo (marzo/aprile)
Giorno di Tiradentes, martire dell'Indipendenza (21 aprile)
Calendimaggio (1 maggio)
Corpus Domini (giugno)
Festa dell'Indipendenza (7 settembre)
Festa di Nostra Signora di Aparecida, patrona del Brasile (12 ottobre)
Commemorazione dei defunti (2 novembre)
Proclamazione della Repubblica (15 novembre)
Natale

Chiedi informazioni Stampa la pagina