Kami-Nari Viaggi Srl

  • facebook
Ti trovi in: Home » Le Destinazioni » Asia » Georgia, Armenia e Caucaso » Tours accompagnati » Armenia e Georgia - 12 Notti/ 11 Giorni
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Armenia e Georgia - 12 Notti/ 11 Giorni

MIM 17



ALLE ORIGINI DELLA CRISTIANITÀ


Un viaggio alla scoperta dei due paesi affascinanti nelle montagne imponenti del Caucaso, dove si incontrano Europa e Asia. Monasteri, chiese e castelli, sullo sfondo dei paesaggi di una bellezza incredibile di montagne ricoperte di neve e verdi vallate, sono testimonianze di una storia straordinariamente ricca. Qui le civiltà si sono succedute nel tempo formando una cultura unica nel suo genere, la cucina e le tradizioni popolari di cui rimarrete affascinati, mentre la famosa ospitalità caucasica rende il viaggio un'esperienza davvero indimenticabile.



PROGRAMMA DI VIAGGIO IN ARMENIA - Partenze collettive

1° giorno:
Italia /Yerevan

Disbrigo delle formalità doganali e partenza con volo di linea con scalo per Yerevan. (-/-/-)

2° giorno:
Yerevan / Echmiadzin / Zvartnots / Yerevan(~ 20 km)

Arrivo a Yerevan, incontro con la guida in aeroporto, trasferimento in hotel etempo per il riposo. Partenza per la città di Echmiadzin, sede del Catholicos della Chiesa armena, con visita alla Cattedrale più antica della cristianità, voluta da San Gregorio illuminatore in persona. Visita alla chiesa di St. Hripsime, la santa martire più venerata nella religione Apostolica Armena. Visita alle rovine della cattedrale di Zvartnots, riconosciuta dall'UNESCO come patrimonio dell'umanità, costruita su un precedente sito dell'epoca del Regno di Urartu. Rientro a Yerevan, visita al museo di Matenadaran. City tour di mezza giornata a Yerevan durante il quale si vedranno: piazza della Repubblica, l'Opera, la Cascade ed il parco della Vittoria, da dove si apre una vista bellissima sulla città. Cena folkloristica e pernottamento a Yerevan. (C/P/C)

3° giorno:
Yerevan / Garni / Geghard / Yerevan(~ 75 km)

Prima colazione in hotel e partenza per la visita del tempio ellenistico romano di Garni (I sec. a.C.), situato sulla profonda gola soprannominata "la Sinfonia delle Pietre" per le formazioni rocciose di basalto a forma di canne d'organo che la caratterizzano. Proseguimento al monastero rupestre di Geghard(patrimonio mondiale dell'UNESCO), situato in una stretta gola e parzialmente scavato nella roccia. Il nome del Monastero, Geghard, in lingua armena significa "lancia", poiché qui venne custodita per secoli la lancia che trafisse il costato di Cristo sulla Croce.Rientro a Yerevan, visita di Tsitsernakaberd (la Fortezza delle Rondini), un commovente complesso dedicato ai Martiri del Genocidio Armeno, avvenuto nel 1915 per mano dei Turchi Ottomani. Cena e pernottamento a Yerevan. (C/P/C)

4° giorno:
Yerevan / KhorVirap / Noravanq / Goris(~ 265 km)

Prima colazione in hotel e partenza per il monastero di KhorVirap, dominato dal profilo innevato del grandioso Monte Ararat, in posizione suggestiva nei pressi del confine con la Turchia. Il complesso monastico fortificato ospita al suo interno il pozzo-prigione (KhorVirap significa "pozzo profondo") in cui nel III secolo venne rinchiuso, per 13 anni, San Gregorio l'Illuminatore.Sosta ad Areni, famoso per i suoi vini e tempo per una piccola degustazione di vino armeno. Visita al Monastero di Noravank, opera dell'architetto Momik, un monastero circondato da aspre montagne rocciose di colore grigio e rosso, con al suo interno la chiesa a due piani, unica in tutta l'Armenia, di SurpAstvatsatsin, riccamente decorata da bassorilievi. Prima di arrivare a Goris, visita di Qarahunj, la "Stonehenge d'Armenia", un osservatorio astronomico di epoca preistorica risalente al VI millennio a.C. formato da 223 megaliti disposti in circolo alcuni dei quali presentano fori allineati con le stelle. Cena e pernottamento in hotel a Goris. (C/P/C)

5° giorno:
Goris / Tatev / Selim / Sevan / Dilijan (~ 320 km)

Prima colazione in hotel, partenza per Halidzor, dove si salirà a bordo delle "Ali di Tatev", la funivia più lunga del mondo (5.7 km 11 minuti di viaggio), per raggiungere il monastero di Tatev, uno degli esempi più importanti dell'arte e della cultura medioevale armena, che fu sede di una famosa università ed è situato in posizione spettacolare su uno sperone di roccia a picco sulla valle del fiume Vorotan. Passaggio dal Sud al Nord dell'Armenia attraversando il passo di Selim dove si visita l'antico caravanserraglio degli Orbelian, una stazione importante lungo la Via della Seta. Continuazione verso il Lago di Sevan, lo "smeraldo d'Armenia", un lago alpino d'acqua dolce tra i più elevati al mondo, situato a 1900 m.s.l.m. che occupa un trentesimo della superficie totale dell'odierna Armenia. Visita alla penisola di Sevaned al suo monastero Sevanavank. Arrivo a Dilijan, una cittadina situata al centro dell'omonimo Parco Nazionale, in un'area ricca di boschi e corsi d´acqua, soprannominata "la Svizzera d'Armenia" per gli splendidi paesaggi naturali che la circondano. Cena e pernottamento.(C/P/C)

6° giorno:
Dilijan /Confine Georgia – Armenia / Tbilisi(~170 km)

Al termine partenza per il confine tra Armenia e Georgia, a Bagratashen. Espletamento delle formalità di frontiera, cambio di guida e del trasporto. Arrivo a Tbilisi, la capitale della Georgia.

Tbilisi city tour
Visita alla fascinosa capitale della Georgia. Tbilisi oggi è un importante centro industriale, commerciale e socio/culturale. Situata strategicamente al crocevia tra Europa e Asia, lungo la storica "Via della Seta". Si visiteranno: La chiesa di Metekhi (XIII sec.), la Fortezza di Narikala (IV sec.), una delle fortificazioni più vecchie della città, le Terme Sulfuree, la Sinagoga, la Cattedrale di Sioni e la Basilica di Anchiskhati (VI sec.). In seguito visita al Tesoro Archeologico del Museo Nazionale della Georgia e passeggiata lungo il Corso Rustaveli, la via principale con begli edifici, il municipio, il palazzo del Vice Re, Teatro di Rustaveli, Opera ecc. Cena in ristorante con lo spettacolo folkloristico. Pernottamento in albergo a Tbilisi. (C/P/C)

7° giorno:
Tbilisi / Tsinandali/ Gremi / Velistsikhe /Gurjaani/ Tbilisi (280km)

Prima colazione. Partenza per la Regione di Kakheti, regione vinicola della Georgia, che è associata al buon vino e ad una eccezionale ospitalità. La prima sosta del viaggio per la visita diTsinandali - ammirare il bel giardino all'inglese, un museo e la cantina di vini che appartenne al principe Chavchavadze, poeta e personaggio pubblico nel XIX secolo. Si prosegue il circuito nella splendida regione dell'est georgiano, visitando il complesso di Gremi, residenza reale e capitale del Regno di Kakheti nel XVI secolo, il Museo Regionale. Proseguendo lavisita della Chiesa di GurjaanisKvelatsminda della Dormizione della Vergine, risalente all' VIII secolo anche se più volte restrutturata, situata in mezzo a una foresta e unico esempio di chiesa a doppia cupola in Georgia. Pranzo da un contadino, dove si può degustare i piatti tipici della zona, conoscere il metodo tradizionale di vinificazione in anfora e assaggiare il vino georgiano. Al termine delle visite rientro a Tbilisi. Cena in ristorante. Pernottamento in hotel a Tbilisi. (C/P/C)

8° giorno:
Tbilisi / Mtskheta/ Dzalisi /Promete / Tskaltubo (~ 280 km)

Colazione in hotel e partenza per Mtskheta, antica capitale e centro religioso della Georgia: visita della Chiesa di Jvari e la Cattedrale di Svetitskhoveli, dove la tradizione vuole sia sepolta la tunica di Cristo. Entrambi sono i posti del patrimonio dell'UNESCO. Proseguimento e visita al sito archeologico di Dzalisa, località citata da Tolomeo (Geographia, 10,3) come una delle principali città dell'Iberia è molto esteso e complesso. Notevole il mosaico policromo del III sec. d.C. di Arianna e Dionisio. Proseguimento per Kutaisi, capitale del regno della Colchide (la terra del Vello d'Oro nella provincia di Imereti). Visita delle grotte naturali di Prometeo, con magnifiche stalattiti e stalagmiti. Hotel sistemazione e cena. Pernottamento in Tskaltubo(C/P/C)

9° giorno:
Tskaltubo / Gonio / Batumi / Tskaltubo (~ 330 km)

Colazione in hotel. Partenza per Batumi - la più grande città della regione ed il porto principale della Georgia. Il suo nome deriva dal greco "bathyslimen" che significa "porto profondo". Graziosa architettura bianca e vegetazione subtropicale la rende unica tra le altre città della Georgia, attirando come un magnete i visitatori locali e stranieri. In seguito si visita la Fortezza di Gonio (I sec. A.C.) che fu uno dei maggiori stabilimenti militari romano-bizantino ed un punto strategicamente importante lungo la costa del Mar Nero. Durante vari secoli venne definitivamente occupata da romani, bizantini e ottomani. Oltretutto è famosa per il suo collegamento al mito degli Argonauti ed al Vello d'Oro. In pomeriggio possibilità di passeggiare sulla spiaggia e godersi il boulevard. La sera rientro a Kutaisi. Cena e pernottamento in guesthouse a Tskaltubo. (C/P/C)

10° giorno:
Tskaltubo /Gelati / Gori / Uplistsikhe / Ananuri / Gudauri (~ 330 km)

Colazione in hotel. In mattinata partenza per la visita Monastero Gelati (Patrimonio dell'Umanita UNESCO), fondato dal re Davit il Ricostruttore nel 1106 come centro della cultura cristiana e accademia neoplatonica. Gli interni della Cattedrale della Vergine sono tra i più sgargianti e colorati di tutte le chiese georgiane. Partenza per Gori - la città natale di Stalin.Foto stope visitadall'esterno il Museo Stalin, un imponente edificio costruito nei pressi della casetta di mattoni dove Stalin visse con la famiglia per quattro anni. Si prosegue verso ovest per raggiungere la suggestiva città rupestre di Uplistsikhe, nei pressi di Gori, uno degli insediamenti più antichi del Caucaso. Fondata alla fine dell'Età del Bronzo e fu uno dei principali centri politici e religiosi del Kartli precristiano, con templi dedicati soprattutto alla dea del sole. Proseguimento per la Grande Strada Militare Georgiana e sosta per la visita dello splendido complesso fortificato di Ananuri (XVII sec.). Arrivo in serata a Gudauri (2.200 m), la principale località sciistica della Georgia. Cena e pernottamento in albergo a Gudauri. (C/P/C)

11° giorno:
Gudauri / Kazbegi / Tbilisi (~ 190 km)

Colazione in hotel. Da Gudauri si segue la strada meravigliosa lungo il Fiume Tergi che vi porta a Kazbegi, la città principale della regione. Da Kazbegi una passeggiata tranquilla di un'ora e mezza al dislivello di 400 m - si sale alla località di Gergeti per visitare la magnifica Chiesa della Trinità (detta di Gergeti) a 2.170 m di altezza. La sua posizione isolata, sulla cima di una ripida montagna, circondata dalla vastità del paesaggio naturale ha reso la chiesa, un autentico simbolo della Georgia (in alternativa alla passeggiata è possibile noleggiare un fuoristrada con trazione 4x4 per arrivare a Gergeti – costo circa € 12,00 per pax). Se il tempo lo permette, potete dare un'occhiata ad uno dei ghiacciai più alti del Caucaso, il monte Kazbegi (5047 m). Al termine delle visite rientro a Tbilisi, cena d'arrivederci in ristorante tipico e pernottamento. (C/P/C)

12° giorno:
Partenza per Italia

Di primo mattino trasferimento all'aeroporto di Tbilisi e partenza. (-/-/-)




Quote su richiesta




Il programma comprende:
- Trasferimenti da aeroporto in albergo e vice versa;
- Tutti i trasferimenti interni secondo il programma;
- Presenza e servizi di una guida professionale parlante italiano durante tutto il soggiorno;
- Sistemazione nelle strutture indicate o di pari categoria:
3 x notti in albergo a Tbilisi
2 x notte in albergo a Tskaltubo
1 x notte in albergo a Gudauri
3 x pernottamenti in albergo a Yerevan
1 x pernottamento in albergo a Goris
1 x pernottamento in albergo a Dilijan
- Trattamento come da programma pensione completa
- 10 x colazione / 10 x pranzo /10 x cena;
- Ingressi dove previsti: Le rovine del Tempio Zvartnots , Museo dei manoscritti Matenadaran, Tempio pagano Garni , Azienda vinicola Areni, Funivia di Tatev, Funivia di Narikala,Museo nazionale di Tbilisi, Gremi, Tsinandali, Scavi archeologici di Dzalisi, Promete, Uplistsikhe, Gonio.
- 1 x Degustazione di vini locali - Velistsikhe
- Una bottiglia di acqua al giorno per persona.

Il programma non comprende:
- Viaggio aereo e le relative tasse aeroportuali;
- Una polizza di assicurazione medico/bagagli e/o altro, che sarebbe opportuno e utile sottoscrivere;
- Bevande alcoliche e i pasti non indicati;
- Spese strettamente personali, eventuali mance e quant'altro esplicitamente non previsto nel precedente paragrafo "La quota comprende".
- Mezzi 4x4 per esplorare lo Kazbegi;



Strutture ricettive utilizzate nel presente programma (o, in caso di indisponibilità di posti, altre di pari categoria e qualità):

Yerevan – hotelB. W. Congress Hotel a Yerevan 4*(http://www.congresshotelyerevan.com) ;
Dilijan – hotel B. W. Paradise Hotel a Dilijan 4* (https://www.bestwestern.com/en );
Goris – Hotel Mirhav(http://www.armhotels.am/EN/Hotels/Details/mirhav_hotel_50)
Tbilisi - hotel Laerton 4* (http://www.laerton-hotel.com/);
Tskaltubo - Hotel TskaltuboPlaza4* (http://tskaltuboplaza.ge/)
Gudauri - Hotel Carpediem 3+* (http://carpediem.ge/);



Documenti necessari per l'ingresso in Armenia & Georgia:
Per i turisti provenienti da un Paese facente parte dell'Unione Europea è sufficiente mostrare il proprio passaporto in corso di validità. Non è richiesto alcun visto d'entrata e/o di soggiorno.

Chiedi informazioni Stampa la pagina