Kami-Nari Viaggi Srl

  • facebook
Ti trovi in: Home » Le Destinazioni » Asia » Georgia, Armenia e Caucaso » Tours accompagnati » Tra i monti del Grande Caucaso - 8 Giorni/ 7 Notti
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Tra i monti del Grande Caucaso - 8 Giorni/ 7 Notti

MIM 17



La Georgia è un sorprendente miscuglio di culture, religioni, paesaggi mozzafiato e storia antica. È una terra di contrasti: le cascate che si gettano nelle acque turchesi del Mar Nero, le straordinarie vette innevate dei monti del Caucaso a nord, la selvaggia regione semidesertica dell'est… Un viaggio unico ed emozionante...


Partenze dal 22 Luglio all'8 Ottobre




PROGRAMMA DI VIAGGIO - Partenze collettive

1° giorno:
Partenza per Georgia

Arrivo a Tbilisi.Accoglienza all'aeroporto internazionale di Tbilisi. Trasferimento in hotel.Sistemazione e riposo. (-/-/-)

2° giorno:
Tbilisi city tour

Dopo la colazione visita alla fascinosa capitale della Georgia. Tbilisi oggi è un importante centro industriale, commerciale e socio/culturale. Situata strategicamente al crocevia tra Europa e Asia, lungo la storica "Via della Seta". Si visiteranno: La chiesa di Metekhi (XIII sec.), la Fortezza di Narikala (IV sec.), una delle fortificazioni più vecchie della città, le Terme Sulfuree, la Sinagoga, la Cattedrale di Sioni e la Basilica di Anchiskhati (VI sec.). Dopo pranzo visita al Tesoro d'oro del Museo Nazionale della Georgia e passeggiata lungo il Corso Rustaveli, la via principale con begli edifici, il municipio, il palazzo del Vice Re, Teatro di Rustaveli, Opera ecc. Cena in ristorante con lo spettacolo folkloristico. Pernottamento in albergo a Tbilisi. (C/P/C)

3° giorno:
Tbilisi / Mtskheta / Promete / Tskaltubo (~ 300 km)

Dopo la prima colazione partenza per Mtskheta, antica capitale della Georgia e tuttora "città santa", che ospita la sede della Chiesa Ortodossa. È stata la capitale del primo regno georgiano e fu il luogo in cui si svolsero le prime attività cristiane e dove la cristianità venne proclamata religione di stato, nel 317. Vi si trovano numerosissimi edifici molto antichi, entrati a far parte nel 1994 dell'elenco dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO. Fra questi il Monastero di Jvari (VI secolo), ubicato in alto, sulla collina, e dal quale si gode di una vista magnifica sulla città e la Cattedrale di Svetiskhoveli (dell'XI secolo), dove la tradizione vuole che sia sepolta la tunica di Cristo.Si prosegue con la visita della grotta carsica di Prometeo con fiume sotterraneo navigabile. Al termine delle visite arrivo a Tskaltubo. Cena e pernottamento in albergo. (C/P/C)

4° giorno:
Tskaltubo / Enguri / Mestia (~ 250 km)

Colazione in hotel. Si prosegue per la remota regione dello Svaneti, per scoprire le tradizioni antiche, le torri medioevali, la pittura murale, i villaggi-fortificati e le basiliche del IX -XIV sec, godendo la natura più vergine, gli altipiani più affascinanti e le montagne inaccessibili di questa terra imprevista. Sosta alla diga di Enguri. Arrivo a Mestia, sistemazione in albergo, cena e pernottamento. (C/P/C)

5° giorno:
Mestia / Ushguli / Mestia (~ 90 km)

Prima colazione in albergo. Partenza in 4x4 per raggiungere il villaggio di Ushguli (Patrimonio UNESCO), considerato il più alto sul livello del mare permanentemente abitato in Europa a 2200 m. È collocata ai piedi del ghiacciaio di Shkhara (5201 m s.l.m.), la più alta vetta del paese, a pochi passi dal confine russo. Si visita la chiesa della Vergine Maria, risalente al XII secolo e situata in una graziosa posizione sulla sommità di un colle. In seguito si cammina nei dintorni per esplorare le oltre 20 torri di guardia, costruite nel corso dei secoli, a difesa della zona. Rientro a Mestia. Pranzo al sacco, cena e pernottamento in guesthouse di Mestia. (C/PL/C)

6° giorno:
Mestia / Zugdidi / Gelati / Tskaltubo (~ 250 km)

Prima colazione in albergo. Si intraprende il viaggio di ritorno a Kutaisi. Sosta a Zugdidi per la visita del colorato mercato giornaliero, ricchissimo di merci e prodotti alimentari tipici della zona. Arrivo a Kutaisi -una città antichissima che a più riprese ha giocato un ruolo fondamentale nella storia della Georgia. Fu tra i centri più importanti dell'antica Colchide, zona abitata da 4000 anni, famosa per essere stata la destinazione di Giasone e degli Argonauti in cerca del Vello d'Oro. Partenza per la visita del grande complesso monumentale di Gelati, Patrimonio dell'UNESCO. La visita risulta emozionante per il luogo, che sovrasta il panorama delle colline di Kutaisi, per la grande architettura medievale della Cattedrale, delle Chiese e dell'Accademia di Filosofia e per i magnifici affreschi e mosaici ancora ben conservati.Cena e pernottamento in Tskaltubo in hotel. (C/P/C)

7° giorno:
Tskaltubo/ Uplistsikhe / Gori / Chardakhi / Tbilisi (~ 290 km)

Dopo la prima colazione partenza per Uplistsikhe, uno degli insediamenti più antichi del Caucaso. Fondata alla fine dell'Età del Bronzo e fu uno dei principali centri politici e religiosi del Kartli precristiano, con templi dedicati soprattutto alla dea del sole. Proseguimento per Gori - la città natale di Stalin.Foto stop del Museo di Stalinsiccome Gori è il luogo della sua nascita.Breve sosta al un imponente edificio costruito nei pressi della casetta di mattoni dove Stalin visse con la famiglia per quattro anni. In seguito si visita la cantina locale – Chardakhi, dove producono i vini biologici con il metodo tradizionale di vinificazione in anfora. Degustazione dei vini fatti in anfora di terracotta. Al termine delle visite rientro a Tbilisi. Cena e pernottamento. (C/P/C)

8° giorno:
Partenza per Italia

Trasferimento in aeroporto e partenza. (-/-/-)



Quota a persona in camera doppia a partire da
euro 875





Il programma comprende:
- Trasferimenti da aeroporto in albergo e vice versa;
- Tutti i trasferimenti interni secondo il programma;
- Presenza e servizi di una guida professionale parlante italiano durante tutto il soggiorno;
- Sistemazione nelle strutture indicate o di pari categoria:
3 x notti in albergo a Tbilisi.
2 x notte in albergo a Tskaltubo
2 x notti in albergo a Mestia
- Trattamento di pensione completa ;
- 6 x colazione / 5 x pranzo /1x PL / 6x cena;
- Ingressi dove previsti: Funivia;Museo nazionale di Tbilisi;Promete, Uplistsikhe;
- 1 x Degustazione di vini locali - Chardakhi
- Una bottiglia di acqua al giorno per persona.
- Mezzi 4x4 per visitare Ushguli

Il programma non comprende:
- Viaggio aereo e le relative tasse aeroportuali;
- Bevande alcoliche;
- Assicurazione del viaggio;
- Spese strettamente personali, eventuali mance e quant'altro esplicitamente non previsto nel precedente paragrafo "La quota comprende".



Strutture ricettive utilizzate nel presente programma (o, in caso di indisponibilità di posti, altre di pari categoria e qualità):

Tbilisi- hotel Laerton 4* (http://www.laerton-hotel.com/);
Tskaltubo - Hotel Tskaltubo Plaza4* (http://tskaltuboplaza.ge/)
Mestia – Hotel Tetnuldi 3 * (http://www.tetnuldi.ge/home.html)


Documenti necessari per l'ingresso in Georgia:

Per i turisti provenienti da un Paese facente parte dell'Unione Europea è sufficiente mostrare il proprio passaporto in corso di validità. Non è richiesto alcun visto d'entrata e/o di soggiorno.




Note importanti:
- I musei sono chiusi il lunedì.
- Nei ristoranti Georgiani di solito c'è la musica tradizionale ad alto volume.
- Siccome è in corso il programma per il restauro di tutti i monumenti, si potrebbero trovare impalcature di lavoro in alcuni casi.
- Durante la celebrazione della Messa e in generale nelle chiese, è vietato scattare foto, in alcuni casi è consentito ma senza l'uso del flash.
- Si raccomanda di evitare di entrare nelle chiese in pantaloni corti e canotta.

Chiedi informazioni Stampa la pagina