Kami-Nari Viaggi Srl

  • facebook
Ti trovi in: Home » Le Destinazioni » Asia » Nepal e Buthan » Buthan Tour accompagnati » Thimphu, Punakha e Paro - 7 gg/ 6 nts
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Thimphu, Punakha e Paro - 7 gg/ 6 nts




1. Giorno:
Arrivo a Paro e trasferimento a Thimphu
.
Il volo a Paro è uno dei più spettacolari dell'intera Himalaya. Volando lungo l' Himalaya da Kathmandu, il viaggio offre viste affascinanti e una emozionante discesa nel Regno. Dopo le formalità di immigrazione e la raccolta dei bagagli, sarete accolti dal nostro rappresentante, e poisi prosegue in macchina per Thimphu, la capitale del Bhutan.

All'arrivo, in Thimphu check-in all'hotel. La città capitale del Bhutan è il centro del governo, della religione e del commercio, Thimphu è una città unica caratterizzata dallo sviluppo moderno accanto alle antiche tradizioni. Con la popolazione di circa 90.000 è forse ancora l'unica capitale del mondo senza un semaforo.

In serata una passeggiata esplorativa lungo la strada principale e la zona del mercato ..

Pernottamento in hotel a Thimphu.


2. Giorno:
Thimphu
Dopo la prima colazione, procedere per la visita guidata delle principali attrazioni della città che comprende:

Museo tessile: merita una visita per conoscere l'arte nazionale vivente della tessitura. Le mostre presentano le principali tecniche di tessitura, stili di abiti locali e tessuti fatti da donne e uomini.
Biblioteca nazionale: La storia del Bhutan è impressa in testi arcaici, conservati presso la Biblioteca Nazionale. Oltre a migliaia di manoscritti e testi antichi, la biblioteca ha anche moderni libri accademici e blocchi di stampa per le bandierine di preghiera.
Istituto per ZorigChusum: comunemente noto come la scuola di arte e di artigianato, l'istituto offre un corso di sei anni sulle 13 arti e mestieri tradizionali del Bhutan. Durante una visita, si possono vedere gli studenti che apprendono le varie abilità insegnate alla scuola.

(ZorigChusum è una scuola d'arte e sono periodicamente chiuse per gli esami, le vacanze estive e invernali, se chiuso sostituisce la visita con Zangthopelri Lhakhang)
Zangthopelri Lhakhang: La struttura attuale è stata costruita nel 1960 e anche se manca il fascino di molti dei templi più antichi, Zangthoopelri possiede ancora alcuni impressionanti murales e tesori d'arte e merita una visita. Il sito del tempio era un'antica base di battaglia e il tempio fu costruito lì per calmare le energie.

Simply Bhutan museum: L'unicità della struttura è nella composizione dei materiali utilizzati. La struttura è costruita riutilizzando vecchio legname, finestre e porte e altri oggetti provenienti da case tradizionali e demolite. La parte migliore è la rappresentazione degli stili di vita antichi del popolo bhutanese.

Pranzo seguito da tour della città che include:

Memorial Chorten: la stupa costruita nella memoria del terzo re di Bhutan, sua suprema maestà, il re Jigme Dorji Wangchuk, popolarmente considerato padre del Bhutan moderno. I quadri e le statue all'interno del monumento offrono una visione profonda nella filosofia buddista.
Punto di Buddha (KuenselProdrang): Situato a breve distanza dal centro di Thimphu, i visitatori possono avere una buona visione della valle Thimphu dal punto di Buddha (KuenselPhodrang).
Concludi il giro della giornata con una visita di Trashichhoedzong, "fortezza della gloriosa religione". Questo è il centro del governo e della religione, sito della sala del trono del monarca e sede di JeKhenpo o capo abate. Costruito nel 1641 da unificatore politico e religioso del Bhutan, ShabdrungNgawangNamgyal, è stato ricostruito negli anni '60 in maniera tradizionale bhutanese, senza chiodi o piani architettonici.

Pernottamento in hotel a Thimphu.


3. Giorno:
Thimphu - Punakha (75 km, 3 ore circa)

Dopo la prima colazione in hotel, percorrere Punakha attraverso il passaggio Dochula (3, O8Om). Il passaggio di Dochula offre la vista più spettacolare sulle alte vette dell'Himalaya orientale in una giornata limpida.

Dopo aver effettuato il check-in in hotel, proseguire per visitare Pakakha Dzong, costruito strategicamente all'incrocio dei fiumi di Pho Chhu e Mo Chhu nel 1637, da ShabdrungNgawangNamgyal, centro religioso e amministrativo della regione, Punakha Dzong ha svolto un ruolo importante nella storia del Bhutan. Danneggiato da quattro incendi catastrofici e un terremoto, il Dzong è stato completamente restaurato dal re attuale. Il Dzong è aperto ai visitatori durante il festival di Punakha e nei mesi estivi quando il corpo del monaco si sposta a Thimphu.

Il pomeriggio attraverso campi di chili, cavoli a KhamsumYuelleyNamgyalChorten, che è stato costruito per rimuovere le forze negative e promuovere la pace, la stabilità e l'armonia nel mondo che cambia. Il Chorten domina la valle Punakha superiore con viste dominanti sul Mo Chhu e verso le cime montuose di Gasa e oltre.
Un suggestivo monumento recentemente costruito dalle Regine e consacrato nel 1999.

La sera può essere spesa esplorando il villaggio di Punakha, situato proprio sulla riva del fiume.

Pernottamento presso l'hotel a Punakha.


4. Giorno:
Punakha
Dopo la colazione visita al monastero Sangchhen Dorji Lhuendrup Lhakhang.
Arroccato su un crinale in mezzo ai pini e affacciato sulle valli di Punakha e Wangduephodrang, brillano le magnifiche strutture di Sangchhen Dorji Lhuendrup Lhakhang (Tempio). Il tempio ospita una statua di bronzo di 14 piedi di Avalokiteshvara (Chenrigzigchagtongchentong). Altre statue sono quelle di Guru Padmasambawa, Gautama Buddha, ZhabdrungNgawang Namgyel, TselaNamsum, i 21 Taras e Tsepamay (Buddha della longevità). La statua di Avalokiteshvara, una delle più grandi del paese, è stata la mano d'opera di artigiani bhutanesi.
Il complesso del tempio ospita anche un centro permanente di apprendimento e di meditazione per le suore, dove, oltre alle formazioni religiose, fornisce formazione di abilità di vita come sartoria, ricamo, creazione di statue e pittura thangka.

Più tardi l'escursione giornaliera a ChimiLakhang (dall'hotel è a circa 15 minuti di auto fino alla strada motorabile e poi a piedi inizia attraverso campi di riso e villaggi, che è totale circa 1,1 / 2 ore a piedi, tra cui entrambi i modi)
Il Chimi Lhakhang, situato su una collina nel centro della valle, conosciuto anche come il tempio della fertilità. È ampiamente creduto che le coppie che non hanno figli e che ne vogliano uno, se pregano in questo tempio, sono solitamente benedette con un bambino molto presto. Il sentiero conduce attraverso i campi di riso al piccolo insediamento di Pana, che significa "campo". Una passeggiata nel villaggio vicino al tempio vi darà rari scorci della vita quotidiana e dello stile di vita degli abitanti del villaggio

Pernottamento presso l'hotel a Punakha.


5. Giorno:

Punakha - Paro (125 km, 4 ore di guida)
Dopo colazione, tornare a Paro, scendendo verso Dochu La, seguire la strada per tornare alle valli drammatiche di Wang Chhu e Paro Chhu, prima di attraversare la città di Paro verso l'estremità nord della valle.

In viaggio visitare SimtokhaDzong, luogo di insegnamento tantrico, questo dzong ospita ora una scuola per lo studio del linguaggio Dzongkha.

Più tardi il giorno dopo aver effettuato il check-in in hotel, visita Ta Dzong, originariamente costruito come Torre di Guardia, che ospita oggi il Museo Nazionale. La vasta collezione comprende dipinti antichi di thangkha, tessuti, armi e armature, oggetti per la casa e un ricco assortimento di manufatti naturali e storici.

Visita Ta Dzong poco dopo seguita da una breve passeggiata lungo il sentiero per visitare RinpungDzong, che significa "fortezza del mucchio di gioielli", che ha una lunga e affascinante storia. Lungo le gallerie di legno che allineano il cortile interno sono raffinati dipinti murali che illustrano la tradizione buddista come quattro amici, il vecchio di lunga vita, la ruota della vita, scene della vita di Milarepa, Monte. Sumeru e altri Mandala cosmici.

Pernottamento in albergo a Paro.


6. Giorno:

Paro
Dopo la prima colazione escursione al monastero di Taktshang (escursione di 5 ore): È uno dei più famosi monasteri del Bhutan, arroccato sul fianco di una scogliera 900 metri sopra il livello del vallone di Paro. Si dice che Guru Rinpoche è arrivato qui sul retro di una tigre per questo è chiamato "Nido della Tigre". Questo sito è stato riconosciuto come un luogo sacro e visitato da ShabdrungNgawangNamgyal nel 1646 e ora visitato da tutti i Bhutanesi almeno una volta nella loro vita. Il 19 aprile 1998, un incendio gravemente danneggiò la struttura principale dell'edificio, ma ora questo gioiello bhutanese è stato ripristinato al suo splendore originale.

Sulla strada per tornare ci si ferma alla fortezza DrukgyelDzong, dove i guerrieri bhutanesi combattevano centinaia di volte gli invasori tibetani. La cupola innevata del sacro Chomolhari, "montagna di dea", può essere vista in tutta la sua gloria dalla strada di accesso al Dzong.

Lungo la strada, visita il VII secolo Kyichu Lhakhang, uno dei 108 templi costruiti nell'Himalaya dal re tibetano, SongtsenGampo. L'edificio di questo tempio segna l'introduzione del buddismo nel Bhutan.

In serata una passeggiata esplorativa attorno alla strada principale e all'area di mercato ..

Pernottamento in albergo a Paro.


7. Giorno:
Partenza da Paro
Dopo la prima colazione in hotel, in auto per l'aeroporto per il volo verso la destinazione. Il nostro rappresentante ti aiuterà con le formalità di uscita.

Chiedi informazioni Stampa la pagina