Kami-Nari Viaggi Srl

  • facebook
Ti trovi in: Home » Le Destinazioni » Asia » Georgia, Armenia e Caucaso » Tours accompagnati » Armenia - 8 gg/ 7 nts
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Armenia - 8 gg/ 7 nts

VIS 19



Partenze 2019
Maggio: 5
Giugno: 16
Luglio: 14, 28
Agosto: 11
Settembre: 1, 15
Ottobre: 6, 20



Giorno 1: Arrivo a Yerevan – trasferimento a l'hotel prescelto.


Giorno 2: Tour panoramico della città

Prima colazione in hotel. Tour della città. Visita guidata dei luoghi di particolare rilievo di Yerevan: la Piazza della Repubblica, l'Università Statale, Madre Armenia, il Parlamento, il Palazzo del Presidente, Teatro dell'Opera e del Balletto, il Complesso dello sport e del concerto.
Visita al Monumento del Genocidio, dedicato alle Vittime del 1915, e il Museo del Genocidio. Visita al complesso di Cascata, che è considerato il centro d'arte moderna di Yerevan, con pezzi d'arte esposti in tutta l'area, dalla cui sommità si apre una bellisima vista sulla città. Questo posto diventa ancora più affascinante di notte, quando è piena di locali e turisti da tutto il mondo.Visita al mercato centrale degli armeni.
Attività facoltative: Visita alla fabbrica del famoso brandy armeno "Ararat" con la degustazione del famoso brandy armeno. Pernottamento in hotell.
Pernottamento a Yerevan.

Giorno 3: Yerevan –Fabbrica di tappeti- Etchmiatsin – Zvartnots – Vernissaje - Yerevan

Prima colazionein hotel. Visita la fabbrica di tappeti. Possibilità di osservare i tappeti fatti a mano artigianalmente. Piccola escursione con visita del museo dove sono conservati i vecchi tappeti delle diverse regioni armene.
Partenza per Etchmiadzin. La cattedrale d'Etchmiadzin (IV secolo) è il centro della chiesa armena-apostolica. Il nome del luogo significa "L'Unigenito è disceso" poiché, secondo la leggenda, Cristo vi apparve a San Gregorio l'Illuminatore. E' considerata la prima chiesa al mondo ad essere stata costruita per volontà statale, dal momento che l'Armenia fu la prima nazione che accolse il cristianesimo come religione di Stato. Fa parte del complesso architettonico della Santa Sede di Echmiadzin, il luogo in cui risiede il Catholicos d'Armenia e di tutti gli armeni, capo della Chiesa apostolica armena. Giro turistico intorno alle rovine di Zvartnots, crollato per un terremoto avvenuto tra il 930 e il 1000, il sito oggi ridotto in rovina, forma una collina di ruderi inesplorati. Una lunga campagna di scavi condotta tra il 1900 e il 1907 ha rivelato la consistenza completa e la grande importanza archeologica e architettonica del complesso. Il tempio si distingue per la profusione di sculture e altorilievi di cui si può ancora ammirare la ricchezza dei capitelli di stile ionico. I passaggi ad arco sono ornati di viti e melograni stilizzati. Rientro a Yerevan. Visita il mercato di Vernissage dove puoi trovare oggetti fatti a mano (aperti solo il sabato e la domenica).
Pernottamento a Yerevan.

Giorno 4: Yerevan - Khor Virap – Noravank – Cantina di Areni - Yerevan

Prima colazione in hotel. Prima colazione in hotel. Partenza per il
monastero di Khor Virap che si trova nell'ampia Valle di Ararat,
dove secondo la tradizione l'Arca di Noè è scesa sulla terra. Visita
del monastero Khor Virap dove fu imprigionato il Primo Cattolicos
di tutti gli armeni (Patriarca Supremo). Il monastero sorge sul
luogo dove San Gregorio Illuminatore fu imprigionato per tredici
anni, dopo i quali Gregorio, battezzando il re Tiridate III, fece
dell'Armenia la prima nazione cristiana al mondo.
Dopo aver visitato Khor Virap vi aspetta un giro verso il Monastero
di Noravank (XIII secolo) attraverso il canyon spettacolare tra le
rocce rosse. Dopo aver visitato Khor Virap si prosegue per il
villaggio di Areni famoso per il suo particolare tipo d'uva che si
chiama appunto Areni. Visita alla cantina di Areni e degustazione del
vino fatto in casa. Rientro a Yerevan. Pernottamento a Yerevan.

Giorno 5: Yerevan – Dilidjan (Haghartsin)– lago Sevan - Yerevan

Prima colazione in hotel. Partenza per la cittadina di Dilijan, una
delle più famose località di villeggiatura in Armenia. Il fascino di
Dilijan ricorda la Svizzera e viene spesso chiamata "Piccola Svizzera
Armena". Visita al monastero di Haghartsin (13 ° s). La bellezza del
monastero risiede, oltre che nella sua architettura, proprio nella
posizione in mezzo agli alberi.
Partenza per il lago Sevan, "un pezzo di cielo caduto sulle montagne", situato a 1900 m sopra il livello del mare, è uno dei più
elevati laghi di acqua dolce del mondo. Le sue sponde sono state
dichiarate Parco Nazionale. Una stupenda veduta sul lago è possibile dal vicino monastero di Sevanavank, che sorge in cima ad
una penisola sul lago stesso. La costruzione del monastero è stata
patrocinata intorno al 874 dalla principessa Mariam Bagratuni.
Rientro a yerevan.
Pernottamento a Yerevan.

Giorno 6: Yerevan - Garni – Gheghard - Yerevan
Prima colazione in hotel. Partenza per Garni, centro della cultura
ellenistica del Paese e antica residenza estiva dei reali armeni. Il tempio fu edificato nel I secolo d.C. dal re Tiridate I di Armenia ed era probabilmente dedicato al dio Mitra. Il tempio fu una residenza estiva per dinastia degli Arshakid. A seguire, visita al suggestivo monastero rupestre di Ghegard (XIII sec): il nome significa "tempio della lancia": secondo la
tradizione conservava un frammento della lancia con cui il centurione trafisse Gesù, che ora è esposta nel museo della Cattedrale di Etchmiadzin. Il monastero di Geghard nell'anno 2000 è
entrato a far parte della lista dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO. Opzionale: possibilità di guardare la ceremonia di cottura del "lavash"- pane tradizionale armeno preparato nel forno sotterraneo chiamato "tonir". Rientro a Yerevan.
Pernottamento a Yerevan.

Giorno 7: Yerevan - Ashtarak – Oshakan – Fortezza di Amberd - Yerevan
Prima colazione in hotel. Partenza per Oshakan - il posto dove si trova la tomba di Mesrop Mashtots, il creatore del alfabeto armeno. Visita alla Chiesa di S.Mesrop Mashtots. Si proseguirà con la visita al castello principesco di Amberd, edificato nel 9° al 13° secolo. Amberd è conosciuta anche come "la fortezza tra le nuvole" per la sua collocazione elevata a 2300 m sopra il livello del mare, sulle pendici del Monte Aragats. Rientro a Yerevan.
Pernottamento a Yerevan.

Giorno 8: Trasferimento all'aeroporto. Partenza





Quota a persona in camera doppia a partire da
euro 635



La quota comprende:
- Alloggio, colazione
- Trasferimenti a / p- hotel - a / p,
- Guida italiana qualificata durante escursioni,
- Servizio di trasporto,
- Degustazione di vini,
- Biglietti d'ingresso


La quota non comprende:
- Biglietto aereo,
- Assicurazione,
- Pranzi e cene;
- Visita alla fabbrica di brandy con degustazione di brandy armeno - 10 euro pp
- Il supplemento per la mezza pensione - 72 euro a persona per 6 pranzi
- Il supplemento di pensione completa - 162 euro a persona per 6 pranzi e 6 cene

Chiedi informazioni Stampa la pagina