Kami-Nari Viaggi Srl

  • facebook
Ti trovi in: Home » Le Destinazioni » Asia » Georgia, Armenia e Caucaso » Tours accompagnati » Alla scoperta della Georgia - 14 gg/ 13 nts
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Alla scoperta della Georgia - 14 gg/ 13 nts

MI 19



Georgia è un sorprendente miscuglio di culture, religioni, paesaggi mozzafiato e storia antica che possiede anche un'attrattiva meno nota: una popolazione allegra e ospitale.L'ospitalità georgiana, ben noti piatti tradizionali e vino uniti farà sentire ogni visitatore il benvenuto. Venite a scoprire questo piccolo grandepaese che sicuramente vi affascinerà.


1° Giorno: Partenza per Georgia
Partenza con il volo di linea per Tbilisi. Arrivo all'Aeroporto Internazionale di Tbilisi. Disbrigo delle formalità doganali, accoglienza e trasferimento in albergo. Sistemazione in hotel. Pernottamento in albergo a Tbilisi. (-/-/-)


2° Giorno: Tbilisi

Dopo la prima colazione visita alla fascinosa capitale della Georgia. Tbilisi oggi è un importante centro industriale, commerciale e socio/culturale. Situata strategicamente al crocevia tra Europa e Asia, lungo la storica "Via della Seta". Visita del centro storico e della città vecchia, è un insieme di vicoli tortuosi, di cortili nascosti, abbelliti dai tipici balconi in legno. Tbilisi offre una grande varietà di monumenti, la maggior parte dei quali sono antichi: la Fortezza di Narikala (IV sec) – una delle fortificazioni più vecchie della città, le famose Terme Sulfuree con le cupole in mattoni, la Sinagoga della città, la Cattedrale di Sioni (VII sec) dove si conserva la croce di Santa Nino – una donna giovane che converti la Georgia al cristianesimo e la Chiesa di Anchiskhati (VI sec). Pranzo libero. Visita al Tesoro Archeologico del Museo Nazionale della Georgia. Cena in ristorante tipico georgiano con lo spettacolo folkloristico e pernottamento. (C/-/C)
3° giorno:Tbilisi / Kvareli/ Gremi / Alaverdi/ Telavi (210 km.)
Dopo la prima colazionepartenza perKakheti, regione vinicola della Georgia, che è associata al buon vino e ad una eccezionale ospitalità. Si visita la cantina "Khareba"dove si può conoscere il metodo tradizionale di vinificazione in anfora e assaggiare il vino georgiano. Proseguimeto per Gremi. Gremifu la residenza reale ed una vivace citta sulla via di seta.Pranzo libero.In seguitovisitiamo la maestosa Cattedrale di Alaverdi, che conserva un ciclo di affreschi dell'XI – XVII secolo. Il monastero fu fondato da JosebAlaverdeli, uno dei Tredici Padri Siriani, che venne da Antiochia. La sera arrivo a Telavi - capoluogo della regione e una volta la capitale del regno Kakheti. Cena e pernottamento in albergo a Telavi. (C/-/C)


4° Giorno:Telavi / DavitGareja / Tbilisi (250 km.)

Dopo la prima colazionebreve passeggiata al centro di Telavi. Visita del mercato giornaliero.In seguito partenza alla volta di David Gareja. Questo complesso religioso costruito nella roccia fu fondato nel VI secolo da David, uno dei tredici padri siriani. Situato in una regione pressoché desertica, David Gareja è costituito da diciannove monasteri e possiede dipinti murali di grandissima bellezza. Dopo la visita del monastero di Lavra, si raggiungerà - con un trekking di 2 ore circa, su un sentiero in parte in salita - il monastero di Udabno, immerso negli affascinanti paesaggi che spaziano sull'Azerbaigian. Avremo una sosta per picnic durante l'escursione. Al termine delle visite partenza per Tbilisi. Sistemazione in hotel e cena in ristorante tradizionale. (C/PL/C)


5° Giorno: Tbilisi / Mtskheta /Borjomi /Akhaltsikhe (~ 210 km)

Dopo la prima colazione partenza per Mtskheta, antica capitale e centro religioso della Georgia: visita della Chiesa di Jvari (VI sec) e della Cattedrale di Svetitskhoveli (XI sec), dove la tradizione vuole sia sepolta la tunica di Cristo.Entrambi sono i posti del patrimonio dell'UNESCO. Pranzo libero. Si continua verso Borjomi, il famoso centro termale ai piedi del parco nazionale per gustare scintillanti acque minerali direttamente dalle sorgenti. Proseguiamo per scoprire la regione di SamtskheJavakheti. Arrivo ad Akhaltsikhe. Cena e pernottamento in albergo. (C/-/C)


6° Giorno:Akhaltsikhe / Khertvisi / Vardzia / Rabati / Akhaltsikhe (140 km.)

Colazione in albergo. Partenza per la visita della città rupestre di Vardzia(XII sec), una delle curiosità della Georgia. Fondata nel XII secolo come la città, sia religiosa sia laica, essa rappresentata l'immagine più bella della Georgia dell'Età d'Oro offrendovi la chiesa in pietra con gli affreschi ben conservati, le cantine di vino, i refettori e centinaia di dimore.Pranzo libero. Sosta alla fortezza di Khertvisi (X sec). Arrivo aAkhaltsikhe. Visita della città vecchia, chiamata Rabati, caratterizzata da colorate case in stile georgiano e dal Castello (XIV sec.) restaurato, al cui interno si trovano: una chiesa-fortezza, una moschea, una scuola coranica e un museo, dovuti al dominio mussulmano sulla città. Cena e pernottamento in albergo adAkhaltsikhe. (C/-/C)


7° Giorno: Akhaltsikhe / Gelati / Grotta di Prometeo / Tskaltubo / (~ 220 km)

Colazione in hotel. Partenza per Kutaisi. Kutaisi è una città antichissima che a più riprese ha giocato un ruolo fondamentale nella storia della Georgia, famosa per essere stata la destinazione di Giasone e degli Argonauti in cerca del Vello d'Oro. La visita del Monastero di Gelati (UNESCO), fondato dal re Davit il Ricostruttore nel 1106 come centro della cultura cristiana e accademia neoplatonica. Gli interni della Cattedrale della Vergine sono tra i più sgargianti e colorati di tutte le chiese georgiane. Pranzo libero. Proseguimento per le grotte carsiche di Prometeo con fiume sotterraneo navigabile.Arrivo a Tskaltubo.Cena e pernottamento in albergo a Tskaltubo. (C/-/C)

8° Giorno: Tskaltubo / Kutaisi / Bagrati / Gonio/ Batumi (330 km)

Colazione in hotel. In mattinata visita al mercato rionale, dove si può osservare la vita quotidiana del popolo locale. Passeggiata al centro storico con la visita della cattedrale di Bagrati. Partenza per Batumi. Visita la fortezza di Gonio, quasi al confine con la Turchia. Fondata anch'essa come colonia greca nel III sec. a.C. (Apsaros), Gonio fu forte romano presidiato dal I al IV sec. d.C. Restano le tracce delle posteriori fortificazioni bizantine e delle aggiunte di epoca ottomana.Arrivo a Batumi, visita al centro storicodella città, Piazza, Boulevard. Cena e pernottamento a Batumi. (C/-/C)

9° Giorno: Batumi / Zugdidi / Mestia (270 km.)

Colazione in hotel. Partenza per Mestia regione dello Svaneti, per scoprire le tradizioni antiche, le torri medioevali, la pittura murale, i villaggi-fortificati e le basiliche del IX -XIV sec, godendo la natura più vergine, gli altipiani più affascinanti e le montagne inaccessibili di questa terra imprevista. Sosta alla diga di Enguri. Arrivo a Mestia, sistemazione in albergo, cena e pernottamento. (C/-/C)

10° Giorno: Mestia / Ushguli / Mestia (90 km.)

Colazione in albergo. Partenza in 4x4 per raggiungere il villaggio di Ushguli (Patrimonio UNESCO), considerato il più alto sul livello del mare permanentemente abitato in Europa a 2200 m. È collocata ai piedi del ghiacciaio di Shkhara (5201 m s.l.m.), la più alta vetta del paese. Si visita la chiesa della Vergine Maria, risalente al XII secolo e situata in una graziosa posizione sulla sommità di un colle. In seguito si cammina nei dintorni per esplorare le oltre 20 torri di guardia, costruite nel corso dei secoli, a difesa della zona. Rientro a Mestia,cena e pernottamento in albergo a Mestia. (C/PL/C)

11° Giorno: Mestia / Martvili /Tskaltubo(250 km.)

Colazione in albergo. Salutiamo la magnifica Regione dello Svaneti. Si intraprende il viaggio di ritorno aKutaisi. Sosta a Zugdidi. In seguito partenza per il Canyon Martvili, è un'altra splendida attrazione naturale vicino a Kutaisi. É possibile prendere parte ad un giro in barca sul fiume in fondo al canyon che darà la possibilità di ammirare vedute stupefacenti.In serata arrivo a Tskaltubo. Cena e pernottamento in albergo a Tskaltubo. (C/-/C)


12° Giorno: Tskaltubo/ Gori/ Uplistsikhe / Gudauri (360 km.)

Colazione in hotel. In mattinata partenza per Gori - la città natale di Stalin. Photo Stopil Museo Stalin, un imponente edificio costruito nei pressi della casetta di mattoni dove Stalin visse con la famiglia per quattro anni. Si prosegue verso ovest per raggiungere città rupestre di Uplistsikhe, nei pressi di Gori, uno degli insediamenti più antichi del Caucaso. Fondata alla fine dell'Età del Bronzo e fu uno dei principali centri politici e religiosi del Kartli precristiano, con templi dedicati soprattutto alla dea del sole. In serata arrivo a Gudauri (2.200 m), la principale località sciistica della Georgia. Cena e pernottamento in albergo a Gudauri. (C/-/C)


13° Giorno: Gudauri / Kazbegi / Ananuri/ Tbilisi (190 km.)

Colazione in hotel. Da Gudauri si segue la strada meravigliosa lungo il Fiume Tergi che vi porta a Kazbegi, la città principale della regione. Da Kazbegisi parte in 4x4 per visitare la magnifica Chiesa della Trinità (detta di Gergeti) a 2.170 m di altezza. La sua posizione isolata, sulla cima di una ripida montagna, circondata dalla vastità del paesaggio naturale ha reso la chiesa, un autentico simbolo della Georgia. Se il tempo lo permette, potete dare un'occhiata ad uno dei ghiacciai più alti del Caucaso, il monte Kazbegi (5047 m). Al termine delle visite rientro a Tbilisi, Visita dello splendido complesso fortificato di Ananuri(XVII sec.). Cena d'arrivederci in ristorante tipico e pernottamento a Tbilisi. (C/-/C)

14° Giorno: Partenza
Di primo mattino trasferimento all'aeroporto di Tbilisi e partenza. (-/-/-)







Quota a persona in camera doppia a partire da
euro 1.800 - base 4 pax





La quota comprende:
- Trasferimenti da aeroporto in albergo e vice versa;
- Tutti i trasferimenti interni secondo il programma;
- Presenza e servizi di una guida professionale parlante italiano durante tutto il soggiorno;
- Soggiorno in strutture ricettive di qualità media/alta, con sistemazione in camere doppie:
- 4 x nottein albergo a Tbilisi
- 1 x notte in albergo a Telavi
- 2 x notte in albergo a Tskaltubo
- 2 x nottein albergoad Akhaltsikhe
- 2 x notte inalbergoa Mestia
- 1 x notte in albergo a Batumi
- 1 x notte in albergo aGudauri
- Trattamento: 12 x colazione, 2 x pranzo al sacco, 12 x cena;
- Ingressi previsti e le tasse locali; Museo nazionale, Gremi,Promete, Canyon Martvili con barche, Gonio, Vardzia,Rabati,Borjomi,Uplistsikhe
- Mezzi fuoristrada per l'escursione a Ushguli;
- Mezzi fuoristrada per l'escursione a Kazbegi
- Una bottiglia d'acqua naturale al giorno per persona.


La quota non comprende:

- Viaggio aereo e le relative tasse aeroportuali;
- Una polizza di assicurazione medico/bagagli e/o altro, che sarebbe opportuno e utile sottoscrivere;
- Bevande alcoliche e i pasti non indicati;
- Spese strettamente personali, eventuali mance e quant'altro esplicitamente non previsto nel precedente paragrafo "La quota comprende".
- Extra per pranzo/cena – 20 EURO p/p.





Alberghi:
- Tbilisi - Laerton 4* (www.laerton-hotel.ge) /
- Tbilisi - City Center 4* (http://hotelcitycenter.tbilisihotels.website/ )
- Tbilisi- Mercure(http://www.accorhotels.com/lien_externe.svlt?goto=fiche_hotel&code_hotel=9417&merchantid=seo-maps-GB-9417&sourceid=aw-cen )

- Telavi - Hotel 4* Savaneti(http://www.savaneti.com/en/)
- Tskaltubo - Hotel Spa Resort 3* (http://sanatoriumi.ge/)
- Akhaltsikhe - Lomsia4* (www.lomsiahotel.ge)
- Mestia - Tetnuldi 3* (http://www.tetnuldi.ge/)
- Batumi -Aisi 4* (http://hotelaisi.ge/ )
- Gudauri - Marco Polo 4* (https://marco-polo-hotel-gudauri.business.site/ )


Note importanti:
-Lunedì i musei sono chiusi.
- Nei ristoranti Georgiani di solito c'è la musica tradizionale ad alto volume.
- Siccome è in corso il programma per il restauro di tutti i monumenti, si potrebbero trovare impalcature di lavoro in alcuni casi.
- Durante la celebrazione della Messa e in generale nelle chiese, è vietato scattare foto, in alcuni casi è consentito ma senza l'uso del flash.
- Si raccomanda di evitare di entrare nelle chiese in pantaloni corti e canotta.

Documenti necessari per l'ingresso in Georgia:
Per i turisti provenienti da un Paese facente parte dell'Unione Europea è sufficiente mostrare il proprio passaporto in corso di validità. Non è richiesto alcun visto d'entrata e/o di soggiorno.

Chiedi informazioni Stampa la pagina